Come lavare efficacemente l’esterno della propria automobile

lavare auto

 

Quante volte vi è capitato, da ragazzi, di tracciare con le dita la scritta LAVAMI sullo sporco di un finestrino o di un parabrezza? A nessuno piace avere la propria auto sporca, ma a volte la mancanza di tempo o di motivazione fa sì che gli automobilisti trascurino questa operazione fondamentale, non solo per l’estetica ma anche per il corretto funzionamento dell’auto. Vediamo insieme qualche suggerimento su come lavare l’esterno dell’auto in maniera efficace.

Mantenere puliti la carrozzeria e i vetri non solo vi permetterà di avere un’auto più bella, ma assicurerà che la vostra auto sia in buone condizioni. Quali prodotti per la pulizia auto bisogna usare? Innanzitutto, un consiglio: è meglio non usare i detersivi generici che avete già in casa, perché potrebbero avere caratteristiche molto diverse rispetto a quelle necessarie per pulire la carrozzeria. Usandoli, dunque, rischiate non solo di non lavare bene la vostra auto, ma anche di danneggiarla o di macchiarla in modo indelebile. Acquistate perciò soltanto dei prodotti specifici per il lavaggio auto, tenendo presente che esistono prodotti specifici per ogni parte della vettura: shampoo auto per la carrozzeria, detergenti speciali per cerchi e pneumatici e via dicendo. Un altro buon consiglio è quello di lavare sempre la vostra auto in una zona d’ombra, specialmente d’estate, quando i raggi del sole potrebbero far asciugare troppo in fretta i detergenti, lasciando così macchie.

lavare auto

 

Come scegliere i prodotti

Esistono in commercio moltissimi prodotti per la pulizia auto appartenenti a fasce di prezzo molto diverse, dai più economici a quelli, molto cari, di qualità professionale. Sappiate che i prodotti di scarsa qualità potrebbero danneggiare la vostra auto, oltre a non pulirla bene; ma i prodotti più costosi non sono necessariamente i migliori. Una buona idea è chiedere consiglio al vostro carrozziere, che sulla base della sua lunga esperienza saprà indicarvi i prodotti più adatti alle vostre necessità di pulizia. È importante sapere quanto a fondo volete andare nella pulizia e qual è la vostra necessità: detergenti che per altri automobilisti sono stati perfetti potrebbero non fare al caso vostro. In tal senso, rispetto ai consigli che è possibile trovare nei forum online, è forse meglio chiedere ai commessi dei negozi specializzati, che sapranno indicarvi quale prodotto è più indicato alle vostre esigenze particolari.

 

Lavare i cerchi, gli pneumatici, la carrozzeria e i vetri

I cerchi e gli pneumatici tendono a sporcarsi molto, dando grandi noie per quanto riguarda la loro pulizia. Se i vostri cerchi sono in lega, usate prodotti a pH acido, spruzzandoli sul cerchio e lasciandoli agire per qualche minuto. Attenzione: si tratta di prodotti aggressivi, per cui usate guanti di gomma e non fateli entrare in contatto né con la vostra pelle né con la carrozzeria. Per gli pneumatici, invece, è possibile usare lo stesso shampoo auto che usate per la carrozzeria. I detergenti per la carrozzeria che sono in commercio, sono più o meno equivalenti. Sceglietene uno e seguite le istruzioni che trovate sulla confezione. Un buon consiglio è quello di lavare prima dall’alto verso il basso e in seguito dal basso verso l’alto, per non trascurare nessun settore. Potete usare un pratico guanto spugna per l’operazione. Una volta finito il lavaggio, potete dare una mano di cera alla carrozzeria: non solo avrà un effetto estetico gradevole, ma protegge anche dallo sporco e dagli agenti atmosferici. Per i vetri, infine, usate un detergente specifico con effetto sgrassante o, in alternativa, una soluzione di acqua e ammoniaca. È importante non lasciare aloni sul parabrezza, perché creano riflessi pericolosi per la guida.

Sull'Autore