Come sostituire la pompa dell’acqua

Le altissime temperature che raggiunge il motore di un’automobile rischierebbero di farlo fondere, se non fosse per l’azione del circuito di raffreddamento. La pompa dell’acqua ne è una componente fondamentale: come funziona? E cosa fare quando si guasta? È possibile sostituirla da soli? Scopriamolo insieme.

Certamente quando diventa necessario sostituire la pompa dell’acqua non si può essere contenti poiché si tratta di un danno piuttosto importante, ma soprattutto di un grave segnale di pericolo, poiché i guasti alla pompa dell’acqua possono sfociare in rotture del motore.

Car repair

Prevenire è meglio che curare, ed è dunque buona norma conoscere il funzionamento della pompa per non farsi cogliere di sorpresa, ed eventualmente capire i sintomi di un suo deterioramento. La pompa dell’acqua fa parte del circuito di raffreddamento, sistema che serve a contenere le temperature raggiunte dalla combustione, evitando così il surriscaldamento dell’automobile: il compito principale della pompa è quello di far circolare il liquido refrigerante in tutto il circuito. Importante è sapere che la pompa è azionata da una cinghia: quando questa è guasta o rotta, l’interruzione dell’azione della pompa causa il surriscaldamento del motore. In questi casi, si dovrà dunque provvedere innanzitutto alla sostituzione della cinghia, verificando poi il corretto funzionamento della pompa.

Quali sono i guasti più comuni

È molto importante provvedere prontamente agli eventuali guasti della pompa: tra i danni collaterali che il suo malfunzionamento causa, infatti, c’è il distacco della cinghia, il surriscaldamento del motore, la rottura del motore stesso. La perdita del liquido refrigerante è uno dei guasti più comuni: basta l’usura di uno dei componenti della pompa, come ad esempio le palette dell’elica o le guarnizioni, perché si verifichino queste perdite. In questo caso, servirà un controllo per stabilire se è possibile cambiare le sole guarnizioni o se è invece necessario sostituire la pompa dell’acqua. Anche un eventuale inceppamento della pompa richiederà la sostituzione dell’intero pezzo.

Sostituzione della pompa dell’acqua

È possibile sostituire da soli la pompa dell’acqua, in caso di necessità? Come per molte operazioni meccaniche, la risposta è sì: a condizione, però, di avere dimestichezza con la meccanica dell’auto, manualità, esperienza, e di prestare molta attenzione, poiché non si tratta di un’operazione semplice. A motore spento e raffreddato, bloccate l’auto su un apposito sostegno per metterla in sicurezza, in modo da poter comodamente lavorare sotto l’auto stessa.

16011185_m

Per maggior precauzione, scollegate anche il collegamento di massa della batteria. Munitevi di una bacinella e collocatela sotto il radiatore: fate defluire lì dentro il liquido refrigerante facendo molta attenzione, dal momento che è un liquido altamente corrosivo. Dopo aver svuotato il radiatore, bisognerà rimuovere le cinghie: per poter comodamente accedere alla pompa, è spesso necessario rimuovere anche la cinghia di trasmissione. Si potrà poi smontare la vecchia pompa, pulire con cura le eventuali zone di ruggine nell’area circostante, ed infine montare la nuova pompa. Si potrà dunque procedere a rimontare e riavvitare tutto, a ritroso, facendo attenzione a ricollocare tutti i pezzi nella giusta posizione.

Sull'Autore