Come verificare l’usura dei dischi freno?

Nulla è più importante, per la sicurezza stradale, di un corretto funzionamento dell’impianto frenante: un’auto che non frena bene è un pericolo per voi e per gli altri automobilisti. Tuttavia, con il tempo anche i freni possono diventare meno performanti: uno dei problemi più comuni è l’usura dei dischi freno.

dischi freno

Non è sempre facile capire quando la propria auto inizia ad avere problemi all’impianto frenante. In effetti, quando il deterioramento dei freni è graduale, l’automobilista può pian piano abituarsi ai difetti della propria auto e adattare la sua condotta di guida a essi. Pertanto, ci sono sintomi che non vanno trascurati: quando per esempio il pedale del freno va giù mollemente, o se diventa troppo duro. È giusto iniziare a preoccuparsi anche se si inizia a sentire rumore nella frenata.

Prima di precipitarvi ad acquistare nuovi dischi freno, tenete però presente che l’impianto frenante dell’auto è un sistema complesso e che svariate possono essere le cause di un guasto: potrebbe essersi deteriorato il sistema idraulico o le pinze, o magari c’è un guasto alla pompa, o ancora, come spesso accade, sono le pastiglie che si stanno usurando. I segnali più comuni di un problema ai dischi freno sono invece due: la rumorosità in frenata e le vibrazioni in caso di frenata lunga. Ad ogni modo, l’unico modo davvero sicuro per verificare la fonte del problema è smontare tutto e andare a vedere da vicino.

Quali sono i problemi più comuni dei dischi freno

Se si vuole controllare lo stato d’usura dei dischi freno, è necessario smontare anche le pastiglie. Poco male, dato che spesso sono proprio queste la fonte dei problemi di frenata: approfittatene per dare un’occhiata anche ad esse, e se sono deteriorate forse sarà possibile risolvere i vostri problemi sostituendo solo quelle. Se i dischi sono usurati, tuttavia, bisognerà cambiare sia i dischi che le pastiglie.

dischi freno

Date un’occhiata da vicino ai dischi freno. Sulla superficie di taglio del disco è sempre indicato lo spessore minimo: se lo spessore del vostro disco è uguale o addirittura inferiore a quello indicato, sarà certamente necessario acquistare nuovi dischi freno e rassegnarsi alla sostituzione. Anche se sul disco vedete righe circolari profonde oppure delle macchie scure – o ancora, se il disco è deformato – bisognerà cambiarlo.

Proteggere i dischi freno dall’usura: alcuni accorgimenti

Si stima che, di solito, il cambio dei dischi freno si renda necessario ogni quattro cambi di pastiglie. Ovviamente però ci sono molti fattori in ballo: il modello di auto, il tipo di strade percorse, lo stile di guida. È buona norma, una volta sostituite le pastiglie, rispettare il loro tempo di rodaggio (circa 500 chilometri) ed evitare frenate brusche o troppo lunghe.

Per non usurare i dischi freno troppo in fretta, l’ideale è quello di adottare una frenata progressiva in prossimità di incroci e semafori. Soprattutto sulle strade urbane, rispettare sempre le distanze di sicurezza e i limiti di velocità aiuterà a far durare più a lungo i dischi freno. L’usura dei dischi dipende anche dal peso del veicolo: anche evitare di sovraccaricare il portabagagli può dunque allungare la vita dei dischi.

Sull'Autore